amarone-garbole

Assaggia l’eccellenza veneta con l’Amarone Garbole

Quando si parla di grandi vini rossi, il panorama italiano è dominato da regioni come Piemonte e Toscana in maniera quasi assoluta, ma in verità anche le altre regioni d’Italia possono e devono dire la propria. Per questo motivo oggi abbiamo deciso di dare spazio ad un altro vino famoso che molti dei più esperti sicuramente già conosceranno: l’Amarone Garbole, l’eccellenza veneta!

Prodotto in Val Policella in cantine che usano solo uve autoctone, è frutto della miscela di Corvinone Veronese o Corvina al 50% e per l’altra metà è un misto di vigneti diversi ma sempre rigorosamente veneti. Questa particolare miscela dona all’ Amarone Garbole un gusto complesso e molto intenso, ricco di sapori capaci di avvolgere completamente il palato di chi lo gusta.

Il profumo ricorda la ciliegia e la confettura  con sentori di mandorla ed una freschezza che è tipica della menta. Il colore rosso rubino intenso è l’ultimo tratto che ne distingue le caratteristiche organolettiche tipiche. Perfetto abbinamento per quasi tutti i piatti della cucina veneta, eccelle nell’esaltare il gusto di carni rosse e formaggi.

I sommelier consigliano di servirlo ad una temperatura di 16 gradi se si desidera ottenere il massimo dei sapori e della fragranza nella degustazione. L’Amarone Garbole è senza ombra di dubbio un ottimo vino da tavola per chi non vuole spendere cifre esagerate mantenendo però un’ ottima qualità e raffinatezza da servire ai propri ospiti.

Questa eccellenza veneta è disponibile anche per l’acquisto online al link riportato in questo articolo, scopri di più visitando il sito!

Presidente del consiglio regionale del piemonte

Mauro Laus parla di Lavello e del Sud

L’inizio anno del Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte Mauro Laus è iniziato nel migliore dei modi, grazie alla cittadinanza onoraria di Lavello: recentemente, il Presidente è tornato a parlare di tale argomento in maniera assai positiva.

Lavello, la terra natale di Laus

Era il periodo delle feste natalizie del 2015 quando, Mauro Laus, ha scartato un importante regalo sotto il suo albero di Natale.
Egli, infatti, ha ricevuto la cittadinanza d’onoraria di Lavello, situata in provincia di Potenza in Basilicata.
Il Presidente, assai onorato, sostenne che quell’onore fu abbastanza importante per lui e che, ancora ad oggi, tale titolo risulta essere estremamente caro alla sua persona, visto che egli ha potuto vivere diversi anni nel Sud Italia, definito come uno dei posti più incantevoli della Penisola, senza ovviamente sottrarre privilegi al resto del Paese stesso.
Il Presidente, dopo diversi mesi, ha voluto tornare a parlare dell’argomento in pubblico, durante una recente intervista.

L’importanza delle origini

lavello-basilicataIl Presidente Mauro Laus ha spiegato che, essere fieri delle proprie origini, risulta essere importante e soprattutto deve essere un atteggiamento che, chiunque in Italia, deve cercare di adottare.
Questo per il semplice fatto che, anche a causa della globalizzazione, le persone tendono a perdere la propria identità d’origine ed a scordare le usanze tipiche che vengono effettuate e che caratterizzano il proprio paese di nascita.
Laus ha anche voluto aggiungere come, lui, abbia deciso di sfruttare questi concetti per poter governare, in maniera impeccabile, nella regione del Piemonte.
Portare alcuni modi di fare del Sud Italia gli ha permesso di poter rivestire, in maniera perfetta, il ruolo che tutt’ora oggi riveste, cercando quindi di non scordarsi delle sue origini e di quello che, Lavello ed i suoi abitanti, gli hanno trasmesso durante i suoi primi anni di vita.
Questi concetti devono essere adottati da chiunque, secondo Laus, cosa che permette ad una persona di poter ottenere solo ed esclusivamente degli ottimi benefici nel momento in cui si rende omaggio al proprio luogo di nascita ed origine.

Laus non dimentica il Sud

Il Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte ha anche spiegato che, seppur ora viva nel nord dell’Italia, non ha mai scordato Lavello ed il resto del Paese, soprattutto il sud che, secondo il suo punto di vista, possiede delle potenzialità che tutt’ora oggi non sono mai state espresse al cento per cento, cosa che invece dovrebbe essere effettuata, visto che solo in questo modo sarà possibile riuscire a rendere l’Italia un paese equo e dove le opportunità, soprattutto quelle lavorative, possono essere scoperte in qualsiasi zona del paese.

salone del libro e mauro laus

Il salone del libro di Torino

Continua il lavoro di Mauro Laus, Presidente del consiglio regionale Piemonte, per pubblicizzare due delle tematiche che gli stanno più a cuore, sia personalmente che come rappresentante delle istituzioni: Sport e cultura.

Il Presidente nella sua veste istituzionale, è intervenuto infatti sia al Salone del Libro di Torino, che a un interessante convegno che si è tenuto sempre nella splendida “location” del salone internazionale del Libro. Quest’ultimo dal titolo “Sport in Piemonte generazioni a confronto”, ha analizzato il percorso sportivo degli atleti, cercando di trovare un unione tra gli sportivi del passato, che hanno fatto già la storia, e quelli del futuro, che la storia la scriveranno

L’intervento del Presidente Laus.

salone del libro e mauro lausLaus prendendo la parola all’interessante convegno, ci ha tenuto a sottolineare come il concetto di sport vada di pari passo con quello di società civile. I campioni del passato, soprattutto quelli piemontesi, sono infatti l’esempio di come l’impegno, la perseveranza, la costanza e la motivazione a raggiungere un obiettivo, sia parte fondante dell’attività sportiva. Laus nel suo intervento ha elogiato i tanti sportivi presenti, tra i quali spiccava il giovane Alberto Di Seyssel, quest’ultimo convocato nella nazionale di canottaggio che parteciperà alle olimpiadi di Rio 2016, ha sottolineato la necessita di avere un appoggio da parte delle istituzioni, appoggio che deve necessariamente esplicarsi nella costruzione di attrezzature idonee dove potersi allenare.

Il salone del libro.

Precedentemente il Presidente del Consiglio Regionale, si era soffermato nella visita dei padiglioni che facevano parte del XXIX Salone Internazionale del Libro. Laus ha posto l’accento su come la manifestazione riesca a far conoscere il capoluogo piemontese, in tutte le parti del mondo, ospitando centinaia di migliaia di visitatori e innumerevoli scrittori provenienti da ogni parte del globo. Interessante inoltre, durante un incontro avvenuto nel contesto della manifestazione all’interno della sede del Consiglio regionale Piemonte, la visione che Laus ha fornito del volume “Gabriele D’annunzio: L’Abbruzzo e le sue memorie”. Laus è riuscito a individuare il filo conduttore del volume che analizza la vita di D’annunzio, ponendo l’accendo come l’autore sia riuscito a evidenziare come il drammaturgo “traeva dalla sua terra considerazioni di valore universale”. L’intervento ha suscitato il plauso di Enrico De Carlo autore del volume.

franchising

Opportunità di Franchising

Orientarsi nelle varie tipologie di franchising non è semplice. Bisogna saper scegliere tra diversi tipi di negozi, e tra le reti più serie. Chi conosce la grande rete Naturplus sa che si tratta di un franchising sicuro e affidabile, ma anche aggiornato in base alle tendenze più trendy del mercato oggi.

Infatti, a fronte di un investimento contenuto, è possibile affiliarsi a una rete in crescita, nella quale i negozi diffusi sul territorio sono affiancati dagli shop on-line, che aumentano la visibilità del marchio, ma contemporaneamente permettono agli stessi affiliati di guadagnare dalle vendite via Internet, in base alla zona di appartenenza.

I prodotti distribuiti nei negozi Naturplus provengono da aziende italiane d’eccellenza nel settore del biologico, e la loro qualità è attestata dai più importanti organismi certificatori.

La scelta del make up biologico firmato Naturplus.

naturplus franchisingSempre più donne abbandonano i cosmetici delle grandi aziende, pieni di prodotti chimici che possono essere anche dannosi per la pelle e non solo, e sono alla ricerca di prodotti naturali e sicuri per la pelle, magari biologici.

Come dimostrano recenti ricerche, il mercato della cosmesi biologica è un trend in perenne ascesa. Naturplus offre un’ampia selezione di prodotti cosmetici di origine biologica, naturalmente certificati, non dannosi e a basso potenziale allergenico, capaci di andare incontro alle esigenze più raffinate ed eleganti delle donne che, si sa, in fatto di make up sono sempre molto esigenti.

Naturplus unisce la natura alla bellezza, e sempre più clienti sono soddisfatte del make up biologico. Provare per credere!

Erbe, piante officinali e creme Bio.

La lunga tradizione delle piante officinali ha conoscenze antichissime: le aziende biologiche affiliate a Naturplus sanno interpretare i saperi del passato e declinarli in base alle esigenze del presente. Nascono, così, le linee di erbe e piante officinali Naturplus che costituiscono un valido aiuto e sostegno per risolvere quei piccoli problemi quotidiani. Creme per il corpo come quelle alla bava di lumaca.

Integratori e prodotti alimentari.

Un altro grande capitolo della distribuzione Naturplus spetta agli integratori e ai prodotti alimentari. Mangiare biologico sta diventando un’esigenza sempre più sentita anche nella nostra società, e gli alimenti bio si diffondono anche tra consumatori che prima non erano sensibili a questi temi. La scelta degli integratori e alimenti biologici Naturplus è una scelta di salute e gusto.

stampa-depliant

Come abbiamo stampato i depliant della gara

Qualche tempo fa abbiamo diffuso alcuni depliant relativi ad una gara organizzata dal nostro liceo che in qualche modo sembrano aver riscosso un notevole successo. Molti ci hanno chiesto come e dove li avessimo realizzati, quindi approfitteremo di questo breve post per darvi tutte le info necessarie ed i contatti a cui rivolgervi!

Va premesso che prima di scegliere il nostro partner per la stampa dei depliant, ci siamo informati in lungo e in largo, sia sulla rete che nelle zone limitrofe alla nostra città. Abbiamo quindi avuto la possibilità di vagliare tante offerte ma poche erano davvero concrete. Quella che ci ha fatto 4Graph però ci ha davvero stupiti ed abbiamo deciso di testarne l’affidabilità.

Abbiamo quindi provveduto ad inviare i vari file richiesti e subito ci è stata offerta la consulenza di un tecnico esperto, in maniera completamente gratuita, che ci ha aiutati a sistemare ed ottimizzare il nostro progetto. Questa cosa ci ha notevolmente colpiti poichè ci ha fatto comprendere quanto 4Graph prenda seriamente il proprio lavoro.

Effettuate le correzioni del caso e una volta scelta la tipologia di carta, il formato ed il numero di copie, i depliant sono andati in stampa e a noi non è rimasto altro da fare che attendere. Dopo qualche settimana i depliant sono arrivati in perfette condizioni, recapitatici direttamente all’indirizzo specificato da un corriere anch’esso gratuito. Che altro dire, noi abbiamo trovato il nostro partner anche per le future manifestazioni, se siete curiosi di testare con mano la qualità del servizio offerto da questa eccellente tipografia online, vi lasciamo il link in questo articolo!

mostra

Il progetto artistico Binario 18 ospite della città di Torino.

Sarà presente a Torino fino al 30 aprile il progetto Binario 18, una istallazione artistica che riflette sui valori civili, su quelli dell’immigrazione e sull’integrazione. Un mondo artistico formato da persone provenienti dal mondo della legalità e da coloro che lavorano o hanno lavorato all’interno delle forze dell’ordine. Un modo per mostrare un’altra faccia di polizia e carabinieri, le donne e li uomini che stanno dietro a un mondo che viene troppo spesso percepito erroneamente ma che risulta invece pieno di persone con grande sensibilità e amore per l’arte e per il bene della comunità.

binario 18 mauro lausLa mostra, ospitata a Palazzo Barolo, è organizzata dall’associazione Legal@arte. Sono esposte varie opere tra cui quadri e disegni prodotti da agenti di polizia che hanno sentito il bisogno di esprimere attraverso l’arte le emozioni e le sensazioni vissute nel loro rapporto con il mondo dei migranti. Da momenti di distensione e amicizia alle tragedie del mare che spesso rimangono impresse negli occhi e nei cuori di chi partecipa ai soccorsi e vede con i suoi occhi la disperazione di chi fugge dalla guerra e dalla miseria e troppo spesso finisce per trovare altro dolore anche sulle nostre coste.

Un viaggio multimediale attraverso vecchie e nuove migrazioni che ha visto personaggi illustri intervenire. Anche Mauro Laus, Presidente della Regione Piemonte è stato presente all’inaugurazione esprimendo il suo supporto per l’iniziativa e spiegando, da portavoce della Regione Piemonte, come iniziative del genere siano una grande ricchezza da valorizzare e incoraggiare nel nome della legalità e con l’obiettivo di sensibilizzare e fare conoscere il mondo dei flussi migratori e le sue problematiche, un fenomeno in crescita che ci coinvolge tutti e che necessita la partecipazione attiva e l’interesse di tutta la popolazione.

Una mostra che merita di essere visitata e che ci pone davanti ad una grande sfida che il nostro paese e tutta l’Europa devono affrontare con umanità e rispetto.

traversa-salvaletto

Le uniche vere traverse salva letto

Con l’avanzare dell’età, ma non solo, spesso le persone tendono a soffrire di perdite notturne ed incontinenza. Naturalmente il problema è spiacevole ma non è di certo senza soluzione. Con alcuni attenti accorgimenti sarà infatti possibile proteggere il proprio letto, ma anche divani, sedie o poltrone, dalle fuoriuscite accidentali. Tutto questo grazie alle uniche vere traverse salva letto.

Questo particolare ausilio è un ottimo metodo per proteggere tutte quelle superfici della vostra casa che non sono facilmente lavabili e forniscono anche un ulteriore sicurezza a chi soffre di questi piccoli problemi. Sanort, il famoso e-commerce dedicato ai disabili e alle attrezzature medicali, nel suo catalogo offre ben 4 misure per queste eccezionali traverse salva letto:

  • 40×60 cm
  • 60×60 cm
  • 60×90 cm
  • 80×180 cm

Da notare inoltre è il fatto che le traverse da letto di misura più grande (80×180), hanno anche gli angoli rimboccabili che le rendono particolarmente indicate per rivestire completamente un materasso ad una piazza.

Sanort, che tiene alla vera qualità, si è affidato ad  Egosan per le traverse salva letto da proporre nel proprio store. Queste ultime, oltre all’ampia varietà di misure sopra indicate,sono anche fra le più assorbenti sul mercato, perfette per proteggere i tuoi mobili.

La spedizione avviene con un numero minimo di 4 confezioni contenenti ciascuna 30 pezzi per un totale di ben 120 traverse salva letto sempre pronte all’uso, perfette per non restare mai senza. Su Sanort, il famoso e-commerce per disabili, puoi trovare tutte le informazioni e le offerte!

comunione-dei-beni

La comunione legale dei beni, perchè sceglierla?

Il matrimonio è sempre un lieto evento quando supportato da un sentimento vero. Esso costituisce un vincolo non solo sentimentale ma anche legale. La legge infatti regola moltissimi aspetti della vita coniugale ed in particolare l’aspetto economico, più nello specifico ci riferiamo alla gestione dei beni.

Come tutti saprete esistono due tipologie fondamentali di contratto matrimoniale: la separazione dei beni e la comunione legale dei beni. Oggi ci soffermeremo sulla seconda per portare a vostra conoscenza i vantaggi di fare questa scelta di gestione patrimoniale.

 

La comunione in breve

Secondo la definizione canonica riportata nel Codice Civile, la comunione legale dei beni prevede che i coniugi, dopo il matrimonio possiederanno in egual misura i beni acquistati, a prescindere da chi ne effettua il pagamento. Si tratta del regime standard che viene a crearsi al momento del matrimonio, salvo diversamente specificato dalla coppia (separazione dei beni).

Va ricordato però che in questo tipo di comunione non rientrano:

-i beni che ciascun coniuge possedeva prima del matrimonio;
-i beni acquistati anche successivamente al matrimonio per successione o donazione(a meno che il testamento o la donazione non preveda l’attribuzione alla comunione);
-i beni di uso strettamente personale;
-i beni che servono all’esercizio della professione;
-i beni che vengono acquistati con i proventi del trasferimento di altri beni personali;

 

I vantaggi della comunione legale dei beni

Quali sono gli effettivi benefici dello scegliere questo tipo di contratto matrimoniale? Innanzi tutto la totale trasparenza fra i coniugi i quali potranno visionare ed avere accesso al patrimonio comune in qualunque momento. In più sarà anche possibile effettuare atti di ordinaria amministrazione senza bisogno del consenso del partner, mentre per gli atti di straordinaria amministrazione sarà necessario procedere di comune accordo.

bava di lumaca

Benefici della bava di lumaca

La crema a base di bava di lumaca è utile come rigenerante e ricostituente per prevenire l’invecchiamento della pelle e migliorare alcune imperfezioni, quali cicatrici, smagliature, discromie e segni d’acne. Il mucolopisaccaride di lumaca è diventato molto noto e diffuso nell’ultimo periodo, dover aver scoperto i suoi effetti benefici, e, ora, viene usato soprattutto in ambito cosmetico e venduto sotto forma di gel e creme, nonostante si dimostri utile anche in altri settori.

- Principi attivi che compongono la bava di lumaca

La bava di lumaca è composta da alcuni elementi chimici che si rendono indispensabili per contribuire allo stato di salute della nostra pelle, donandole degli effetti benefici che non si possono trovare in nessun’altra sostanza.

Queste creme si possono basare su un contenuto a base di allantoina, che serve a stimolare la rigenerazione dei tessuti, sostituendo le cellule morte con alcune più sane (utile per ustioni, cicatrici, segni d’acne…); elastina e collagene, che servono entrambi a donare una maggiore elasticità alla pelle e renderla più idratata e giovane, rendendosi utili contro i segni del tempo, quali le rughe. È, inoltre, presente l’acido glicolico che va direttamente a stimolare la produzione di collagene. La bava di lumaca è, poi, costituita da varie vitamine, amminoacidi essenziali e minerali, che permettono un maggiore flusso di sangue, fornendo un’azione benefica generale.

- I benefici della crema di bava di lumaca contro segni del tempo e imperfezioni

Le creme di bava di lumaca servono, quindi, a fornire numerosi effetti benefici all’organismo e sono utili a risolvere diversi tipi di problemi. In particolare, si apprestano come idratanti, utili a rigenerare la pelle e andare incontro ai segni dell’età, poiché, col passare del tempo, questa tende a perdere elasticità e spessore, apparendo sempre più spenta. Grazie all’azione rigenerante della crema, è possibile porre rimedio a rughe, cicatrici, smagliature, macchie cutanee, ustioni e bruciature, rossore e disidratazione della pelle. Si tratta di problemi a cui andiamo incontro tutti, almeno una volta nella vita; la crema a base di bava di lumaca non è, quindi, rivolta a un target specifico, ma può risultare utile anche per i più giovani che vogliono rimediare ad alcune imperfezioni cutanee. Inoltre, questo gel previene l’accumulo di impurità sulla pelle, la principale causa della formazione dell’acne e, grazie alla presenza delle vitamine C e E è in grado di ridurre le infiammazioni e contrastare i radicali liberi.

- Come applicare la crema a base di bava di lumaca

Utilizzare la crema di bava di lumaca è molto semplice e basta applicare il prodotto (nella giusta quantità) sulla pelle, concentrandosi sulle zone del collo e del décolleté, quelle più soggette a imperfezioni.

Esistono, tuttavia, tipologie di crema adatte a una certa zona del corpo, è, quindi, necessario scegliere la più indicata per la parte che si vuole andare a trattare. La crema viso è perfetta come base da usare prima del trucco o semplicemente per proteggersi dalle impurità esterne che potrebbero attaccare la nostra cute.

arredamento ufficio su misura

Arredi su misura e pareti divisorie

Il successo e l’innovazione viaggiano sull’onda della flessibilità

La parola d’ordine, lavorativamente parlando, sembra essere diventata proprio questa: flessibilità. Soprattutto in relazione a ciò che eravamo abituati a vedere in forma più schematica e immobile: gli spazi lavorativi. In una realtà che costantemente si muove, stare al passo è la cosa più importante per avere successo.

Anche gli spazi lavorativi quindi, sono studiati per esigenze su misura, in grado di cambiare più volte adattandosi a rielaborazioni di emergenza o provvisorie, arricchiti con soluzioni ottimizzanti in termini di spazio e organizzazione, con un conseguente guadagno in velocità ed efficienza. La capacità duttile è senza dubbio una ricchezza, un valore aggiunto, in un’attività lavorativa. Scegliere di fare parte di questo innovativo e moderno modo di vedere le cose, muovendosi in linea con i tempi è il primo passo, il successivo è affidarsi a esperti in grado di tradurre le nostre idee in progetti concreti: Comar Sistemi.

La missione di Comar Sistemi

Se si parla di organizzazione degli spazi e di arredamenti su misura per uffici, non si può non parlare di Comar Sistemi. L’azienda è in attività dal 1974 e nel 2012 ha ampliato e consolidando ulteriormente la sua realtà. Il suo campo d’azione s’insedia principalmente nelle zone di Torino, Milano e limitrofi, con una vastità di prodotti del tutto invidiabile e atti a soddisfare la sempre più ampia gamma di richieste da parte del mercato attuale.

Visitando il loro sito www.comarsistemi.it, è possibile avere un’idea tangibile dei punti focali sui quali l’azienda basa la sua attività: estetica, precisione, pulizia progettuale, dinamismo, praticità, innovazione, inventiva, organizzazione, funzionalità. Con un occhio sempre attento a un importantissimo tema: l’eco-sostenibilità.

In cosa si traduce l’attività di Comar Sistemi?

arredamento ufficio su misuraLa forza pensante e produttiva di Comar Sistemi è composta di team di specialisti, che concretizzano le tipologie di arredamento su misura per l’ufficio, con attenzione ai dettagli e alla finalità degli ambienti progettati.

Nell’insieme delle soluzioni trovano rilievo le progettazioni di pareti divisorie pensate appositamente per gli spazi in cui andranno inserite e quindi estremamente diversificate; le pareti attrezzate, in grado di ottimizzare ulteriormente le superfici vivibili degli uffici; le pareti vetrate, che dividono ma al contempo donano respiro a locali meno spaziosi o che necessitano di maggior condivisione.

Tra le tipologie di progetti offerti, spiccano anche gli allestimenti chiavi in mano, che prendono vita dalla cooperazione con l’azienda Sator, general contractor di importanza internazionale. L’innovazione è fatta anche, e forse soprattutto, di questo: la capacità di studiare gli ambienti, crearli od organizzarli su misura per le persone che dovranno fruirne la giusta vivibilità, e un ambiente lavorativo efficiente e funzionale è indubbiamente il primo passo verso il successo.