sgombero-cantine-torino

Sgombero cantine a Torino e torni a respirare

Ogni volta che entri in cantina provi un senso di claustrofobia a causa della troppa roba che ci hai accumulato dentro per anni? Vorresti liberarti di tutto ciò che non ti serve più ma non sai a chi rivolgerti per non spendere una fortuna? Con lo sgombero cantine a Torino più rinomato del Piemonte adesso puoi realizzare i tuoi desideri con una semplice telefonata a prezzi incredibilmente vantaggiosi! Ti sembra un sogno? Allora continua a leggere!

Grazie all’ aiuto di Valentino e dei suoi eccellenti operai di Sgomberi e Traslochi Torino, avrai a disposizione un team coeso e competente che, in poche ore sarà in grado di ridare nuova luce alla tua cantina. Hai capito bene, lo sgombero cantine a Torino migliore adesso è finalmente a portata di click e puoi trovarlo visitando il portale al link qui riportato.

Dinamicità ed esperienza sono i due punti cardine su cui si basa la filosofia di Sgomberi e Traslochi Torino, che mette le necessità del cliente prima di ogni altra cosa. È importante per il team che gli interventi si svolgano in modo rapido, pulito ed attento, così da far risparmiare tempo e denaro al cliente e lasciarlo sempre soddisfatto. Lo sgombero cantine a Torino è un’ attività molto richiesta a questa ditta che ormai ha protocolli operativi ben consolidati in merito.

Tutto quello che devi fare è contattare il proprietario Valentino, spiegargli la tua situazione ed accordarti per un sopralluogo preliminare alle tue condizioni. Il giorno fissato non dovrai fare altro che aprire la porta della cantina e lasciare che gli operai facciano il proprio lavoro. In poche ore capirai perché questa ditta ha il miglior servizio di sgombero cantine a Torino di tutta la regione.

SkyTG24 News

News: i migliori portali dove restare aggiornati

Quali sono i migliori portali dedicati al mondo delle news a livello nazionale ed internazionale? Il mondo del Web pullula di siti di alto livello, capaci di garantire informazioni da tutto il mondo 24 ore su 24 e sette giorni su sette, senza alcuna limitazione.

Diamo un’occhiata allora ad alcuni dei servizi in grado di catturare un gran numero di utenti, pronti a conoscere le notizie in tempo reale grazie alla loro immensa sete di sapere.

Sky Tg24

Partiamo da uno dei portali di news più apprezzati in assoluto, capace di acquisire una credibilità sempre crescente.

Come la maggior parte delle piattaforme di settore, anche quella appartenente all’azienda di TV satellitare più rilevante d’Italia punta molto sulle notizie dell’ultima ora.

Inoltre, un occhio attento viene rivolto all’aspetto multimediale, con la diffusione di video di assoluto livello per rendere ciascuna news più accattivante sotto tutti i punti di vista. Non manca nemmeno l’ormai classica suddivisione in categorie per migliorare la navigazione.

News SkyTG24 è uno dei portali più giovani, ma già capace di costruirsi un ampio zoccolo duro di utenti provenienti da tutta Italia, anche grazie ad una grafica molto intuitiva ed interessante.

Rai News

Questo è stato il primo canale all news a livello nazionale. Nonostante siano passati diversi anni dalla sua fondazione, il sito ha continuato a crescere fino ad arrivare ai giorni nostri.

Oggi è ancora un vero punto di riferimento per i propri lettori grazie ad un corretto mix di competenza ed affidabilità. Da segnalare anche la barra superiore con tutte le notizie dell’ultima ora, oltre all’opportunità di visualizzare l’emittente televisiva corrispondente in streaming e in tempo reale. Tutte caratteristiche che rendono questo uno dei migliori portali in circolazione.

TgCom24

Anche Mediaset risponde a Sky e Rai col suo sito di news tra i più famosi a livello nazionale.

Il quotidiano online garantisce notizie dall’Italia e dal mondo senza esclusione di colpi e aggiunge una lunga serie di commenti, interviste ed approfondimenti. In questo modo, il lettore riesce a stare sempre sul pezzo e a capire le informazioni con grande facilità.

Dal suo avvento in Internet, TgCom24 ha vissuto una crescita evidente e costante, raggiungendo risultati in materia di visite più che soddisfacenti.

Google News

Non è un vero e proprio portale di news, ma va inserito in questa lista. Si tratta di un aggregatore che consente la visualizzazione delle notizie provenienti da ogni angolo del mondo, in tutte le lingue.

Ogni sito principale viene inserito negli algoritmi del motore di ricerca più famoso al mondo e acquisisce maggiore visibilità.

Un ampio spazio è riservato all’angolo della prima pagina, ma chiunque può personalizzare le informazioni richieste e avere una Home Page su misura in base ai rispettivi interessi.

Altri migliori portali di news

Altri siti vanno annoverati nella cerchia dei migliori portali riservati alle news. Ad esempio, le agenzie di stampa come l’Ansa occupano un ruolo di primo piano. Inoltre, tanti giornali Web assumono sempre più rilevanza in un settore dell’informazione sempre più variegato.

traslochi-torino

Traslochi a Torino flessibili ed affidabili

Scegliere una ditta di traslochi a Torino, soprattutto se è la prima volta che ti trovi ad avere questa necessità, può essere complicato. Internet è sicuramente una grande fonte di informazioni in questo frangente e può offrire numerosi spunti ma se sei arrivato fin qui è perché ti serve qualcosa di più concreto rispetto ad un elenco di ditte che puoi trovare in ogni dove. Questo breve articolo nasce quindi con lo scopo di parlarti di una ditta in specifico che, per nostra esperienza diretta, si è rivelata essere competente ed affidabile.

Stiamo parlando di Sgomberi e Traslochi Torino, un’ azienda piccola ma capace di grandi cose come dimostrano i numerosi feedback positivi che ha collezionato sul suo portale. Quando si parla di traslochi a Torino è proprio lei che ci sentiamo di consigliare caldamente a chi cerca persone affidabili a completa disposizione del cliente.

Caratteristica distintiva di Sgomberi e Traslochi Torino è proprio la flessibilità negli orari. Si tratta dell’unica ditta che lavora anche week-end e festivi e che modifica i propri orari in base alla disponibilità del cliente. Se hai impegni di lavoro o eventi inderogabili, non hai che da accordarti col simpatico proprietario Valentino, che provvederà a mandare la sua squadra negli orari e nei giorni a te più congeniali.

Grazie alle varie abilità degli operai avrai a tua disposizione una squadra di persone capace di smontare e rimontare un’ intera cucina o una camera da letto in poche ore, ricreandola esattamente come tu la desideri. Potrai inoltre usufruire del servizio di smaltimento per elettrodomestici ingombranti o per oggetti che richiedono un procedimento speciale, senza spendere niente! Insomma questi sono i traslochi a Torino che vorremmo vedere sempre.

storia dell'hip hop

Hip Hop la storia

L’hip hop risulta essere un tipo di cultura, la quale comprende musica e balli, che ha una storia non troppo lunga ma che ha subito delle grandi variazioni che hanno permesso a questo genere di musica di essere conosciuta in tutto il mondo.

DJ Kool Herc, il fondatore dell’hip hop

La musica hip hop nasce per mano di Clive Campbell, conosciuto meglio nel settore dell’hip hop con lo pseudonimo di DJ Kool Herc.

Egli, nativo della Giamaica ma residente negli Stati Uniti, si appassiono alla musica grazie a suo padre: il genitore lavorava infatti nel porto e spesso portava a casa dei dischi in vinile contenenti le ultime tracce musicali provenienti da tutto il mondo.

Musica jazz, funk, gospel e altre influenzarono il giovane Clive, che decise di creare uno stile tutto suo: attorno al 1973 egli fece nasce il concetto di Djing, ovvero delle mansioni che deve svolgere un DJ.

Clive effettuava loop, ovvero ripetizioni di piccole parti di una canzone, mescolava le varie tracce ed effettuava altre operazioni simili coi dischi che si trovavano presso i locali musicali nei quali lavorava.

Grazie a questo suo stile nacque il primo concetto di musica hip hop, termine coniato solo nel qualche anno più tardi dallo stesso Clive.

La diffusione dell’hip hop

Lo stile di DJ Kool Herc non rimase di certo confinato nel solo Bronx: moltissimi giovani vennero infatti ispirati da questo modo di fare musica e alcuni si improvvisarono DJ dando un tocco personale alle proprie tracce, rendendole uniche.

Attorno agli ann Novanta l’hip hop si evolve ulteriormente: oltre al DJ nasce anche il concetto di breakdance, ovvero quella danza che vede protagonista dei movimenti articolati ed a corpo libero che vengono ispirati dalla musica.

La break, così come viene poi diffusa in tutto il mondo, non si basa su passi fissi per ogni canzone, lasciando quindi che ogni persona che ama questo genere di musica e di stile possa avere un modo di intendere differente del concetto di break.

Altro tipo di concetto che si associa all’evoluzione di hip hop consiste nel rap: attorno alla fine degli anni Novanta e con l’inizio del nuovo Millennio i rapper risultano essere sempre maggiori come numero ma solo in pochi riescono ad emergere e contraddistinguersi.

Lo stile di fare musica ed il vestiario, caratterizzato da canotte da basket e pantaloni jeans a vita bassa, permettono al concetto di hip hop di essere facilmente riconoscibile e proprio questi elementi, fino ad oggi, sono i pilastri di questa cultura abbastanza diffusa anche in Italia.

Sei di Torino e vuoi imparare a ballare Hip Hop? Vieni a fare una prova presso la Scuola di ballo  Sampaoli :)

aziende-immobiliare-molise

Le migliori aziende dell’immobiliare in Molise

Vivi in Molise e sei in procinto di cambiare casa? Hai faticosamente messo da parte i risparmi per comprare la tua prima abitazione e sentirti finalmente indipendente? Allora a questo punto quello che ti serve è un partner affidabile che ti aiuti a scegliere le offerte più convenienti! Molise Shopping può fornirti, in pochi click, tutte le informazioni relative alle aziende dell’ immobiliare in Molise, comprese non solo case in vendita e in affitto quindi ma anche ditte di traslochi e negozi di arredamento.

Su Molise Shopping potrai navigare agevolmente selezionando la categoria di tuo interesse a cui appartiene l’attività che stai cercando. Nel nostro caso la sezione Immobiliare in Molise, come già asserito, potrà fornirti risposte concrete mettendoti in contatto con un semplice click con le aziende della tua zona.

Un’ altra feature molto interessante è la possibilità di geolocalizzare in tempo reale la posizione dell’azienda nell’apposita finestra che raccoglie tutti i dati principali che la riguardano, dandoti così modo di avere già un’ idea approssimativa della locazione e della distanza.

Muoversi nel mercato delle aziende dell’ immobiliare in Molise non è mai stato più semplice ed immediato. Questo portale ha quindi segnato un passo avanti nell’esplorazione web, rendendo di facile accesso un servizio così importante anche agli internauti meno esperti.

Si tratta inoltre di un ottimo trampolino di lancio per quelle nuove aziende che desiderano farsi pubblicità per acquisire facilmente clienti, oppure una vetrina a livello regionale per ampliare una clientela già consolidata.

Insomma se vuoi trovare facilmente casa o se vuoi avere facile accesso al settore immobiliare in Molise, hai trovato il partner giusto!

 

Salute: aspirina e tumori

L’aspirina: alleata nella tutela della salute contro i tumori

I tumori sono senza dubbio il problema di salute più sentito e temuto dei tempi moderni. La scienza da diverso tempo è costantemente al lavoro per trovare cure efficaci contro questo problema di salute che si presenta in diverse varianti e le campagne volte alla prevenzione sono ormai all’ordine del giorno.

La battaglia è ancora lunga, ma è di pochi giorni fa una notizia che sembra poter far segnare un altro punto a favore in quella che è una vera e propria sfida per la salute individuale.

Stando ad uno studio decisamente ampio e approfondito, l’utilizzo regolare di dosi non troppo elevate di aspirina, finirebbe con il garantire dei vantaggi a chi si è dovuto confrontare con un tumore o vi è ancora in lotta.

Lo studio, il cui primo firmatario è Yin Cao, luminare di stanza al Massachusetts General hospital, è stato presentato nel corso del meeting che come ogni anno ha visto riunirsi i componenti dell’American Association for Cancer.

L’entità dello studio

Lo studio è uno dei più imponenti mai realizzati, visto che il lasso di tempo preso in considerazione è stato di ben trentadue primavere, ovvero dal 1980 al 2012.

L’indagine ha preso in esame i dati di poco meno di 90 mila donne e di poco meno di 45 mila individui di sesso maschile, i cui dati sono però riferiti ad un lasso di tempo che va dal 1986 al 2012.

Negli anni presi in esame da questo studio molto importante per la tutela della salute poco più di ottomila donne e poco più di 4.500 uomini sono deceduti a causa di un tumore.

Lo studio ha messo in luce come l’uso quotidiano dell’aspirina nei periodi presi in considerazione abbia portato ad una diminuzione del rischio di morte per cancro pari al 7% nelle donne e all’11% negli uomini rispetto a chi invece non ha inserito nella propria quotidianità l’uso di bassi dosi di aspirina.

La ricerca ha messo in luce come il tasso di sopravvivenza maggiore si sia registrato relativamente al cancro colon-rettale: la quotidianità nell’uso dell’aspirina ha infatti abbassato di circa il 30% il rischio di decesso causato da questo grave problema di salute.

E anche i rischi di decesso legati ai tumori a seno e prostata hanno visto un deciso calo, attestatosi rispettivamente all’11% e al 23%.

Risultati meno positivi, legati all’uso quotidiano dell’aspirina, si sono invece registrati per quanto concerne il tumore ai polmoni, che per quanto riguarda le diverse tipologie tumorali rimane uno dei problemi di salute più difficilmente superabili.

I benefici effetti dell’aspirina

Lo studio che è stato reso noto è sicuramente attendibile, considerando non soltanto la mole di dati analizzati, ma anche il lasso temporale preso in considerazione.

La ricerca in questione va inoltre ad affiancarsi ad altre che in passato hanno messo in luce come l’aspirina risulti un valido alleato per coloro che devono convivere con fattori di rischio, quali l’obesità, che possono portare a problemi di salute come l’ictus.

Tuttavia gli autori dello studio hanno voluto far presente a più riprese, sia nella ricerca stessa che al momento della sua presentazione, come non sia indicato cominciare in autonomia ad utilizzare quotidianamente l’aspirina.

Tale scelta deve essere infatti autorizzata dal medico, visto che chi ha problemi di salute di un certo tipo, come ad esempio sanguinamenti gastrointestinali, deve assolutamente evitare tale abitudine.

Fonte: Sky TG24 Salute

 

 

Napoli - Juventus: statistiche e voti fantacalcio

Statistiche fantacalcio Napoli-Juventus: il punto

Napoli-Juventus, lo spettacolo anche al fantacalcio

La gara tra Napoli e Juventus è stata sicuramente una di quelle più attese dell’ultimo weekend. Non solo per via della classifica, ma anche per il grande ritorno di Gonzalo Higuain, ora alla Juventus, a Napoli.

Il bomber argentino ha siglato ben 36 reti nello scorso campionato con la maglia degli azzurri: un legame che sembrava fortissimo finché non è arrivato il trasferimento alle Juventus la scorsa estate.

La partita è terminata col risultato di 1-1 grazie alle reti di Sami Khedira nel primo tempo cui ha risposto nella ripresa una bella realizzazione di Marek Hamsik.

Una gara divertente e che ha posto all’attenzione degli amanti del calcio anche alcune statistiche fantacalcio interessanti. La sfida del San Paolo non è stata interessante solo per i tifosi delle due compagini, ma anche per i tanti fantallenatori italiani che avevano in campo i calciatori di Napoli e Juventus.

Bene sicuramente chi ha schierato Khedira e Hamsik, i due marcatori dell’incontro, ma non solo: la gara ha riservato non poche sorprese.

L’analisi fantacalcistica di Napoli-Juventus

La partita Napoli-Juventus ha evidenziato alcuni aspetti importanti per quel che riguarda il gioco del fantacalcio.

Partendo dalle statistiche che saltano subito all’occhio, c’è sicuramente l’ottima prestazione di Marek Hamsik che ha regalato ai fantallenatori anche un bonus di +3. Bene anche Khedira nella Juventus che però, al di là del +3 del gol, nella ripresa è calato vistosamente.

Voti più che positivi per Hamsik, mentre poco oltre la sufficienza Khedira che dopo il gol non si è visto particolarmente.

Molto bene anche Pjanic e Mertens: il primo ha siglato un bell’assist per Khedira, e quindi bonus di +1, così come il belga del Napoli che ha servito alla perfezione Hamsik per la rete del pareggio.

Malus invece è arrivato per i due portieri, Rafael del Napoli e Buffon della Juventus che hanno subito un gol a testa e che non sono stati particolarmente impegnati nel corso della gara.

I flop della sfida sono stati sicuramente Callejon per gli azzurri e Asamoah per la Juve: entrambi sono stati giudicati insufficienti dalle maggiori testate sportive.

I voti per il fantacalcio delle due squadre

Il giorno dopo Napoli-Juventus per tanti appassionati arriva il momento dell’analisi.

Andando a vedere le prestazioni e quindi i voti che interessano ai fantallenatori, spiccano i giudizi più che positivi per Koulibaly del Napoli.

Prova eccellente anche perché contro c’era Higuain che conosceva molto bene. Così come Insigne è stato una perenne spina nel fianco per la Juventus nell’arco del secondo tempo.

La delusione maggiore per i fantallenatori è arrivata da Higuain: statistiche fantacalcio impietose per il grande ex che non ha mai tirato in porta. Insufficienza per l’argentino, proprio come per Mandzukic e Lemina.

Chi ha provato a dare una scossa e su cui avevano molte speranze i fantallenatori sono stati Cuadrado e Dybala. Entrambi però non hanno cambiato la gara col loro ingresso in campo nel secondo tempo, dunque nessun bonus. Sufficienza piena per i difensori delle due squadre che si sono comportati molto bene nell’arco della gara.

Maggiori informazioni sul canale Statistiche Fantacalcio Sky

biberon

Come scegliere il biberon

Quando si parla di bambini l’attenzione verso i prodotti a loro destinati deve essere sempre massima. Ogni bravo genitore prima di acquistare un ausilio, un giocattolo o un qualsiasi altro prodotto destinato al proprio figlio dovrebbe informarsi accuratamente sulla sua eventuale pericolosità. Il biberon è forse uno degli articoli più utilizzati ed importanti durante la crescita del tuo bambino ed ecco perché saperlo scegliere può fare la differenza.

Queste bottigliette munite di tettarella possono essere costruite con materiali molto differenti fra loro, in forme e misure specifiche che si adattano all’età e ai bisogni del bambino durante ogni fase di crescita. Per scegliere il biberon giusto in mezzo a tante marche e modelli è necessario avere un’ idea chiara di cosa possono offrire determinati materiali piuttosto che altri e quali sono i bisogni specifici di vostro figlio.

Partiamo con i materiali che costituiscono la bottiglietta. I più utilizzati sono vetro e plastica, prima si utilizzava anche il policarbonato ma dal 2011 è stato ritirato dal mercato per la presenza di Bisfenolo A nella sua composizione. Il vetro garantisce un’ igienizzazione migliore durante la pulizia ed una distribuzione del calore più uniforme ma ha lo svantaggio di essere fragile, i biberon in plastica invece risultano molto più resistenti e leggeri e sono perfetti per essere portati in giro nella borsa.

La tettarella invece è quasi sempre costruita in silicone poiché riproduce la morbidezza del seno materno e rende la suzione del latte più confortevole per il bambino. Questo particolare elemento del biberon, spesso troppo sottovalutato, è in verità forse la parte più importante. Essa, se ben modellata, permette di evitare che l’aria si mischi al latte durante la poppata, evitando così al piccolo le fastidiose coliche.

Come già detto esistono poi tantissimi modelli di biberon destinati a necessità differenti: Ci sono quelli anticolica appunto, quelli antireflusso, quelli per bimbi prematuri, da viaggio e tantissimi altri. Scopri cosa serve al tuo bambino e saprai quale marca/modello di biberon scegliere.